Salute orale

Quali sono i cibi migliori per la salute orale? Come sappiamo, la salute dei denti è fortemente influenzata dalla dieta e dal tipo di alimentazione. Le diverse tipologie di alimenti che decidiamo di consumare possono infatti prevenire o favorire la formazione delle carie. Alcuni alimenti sono dannosi per i tuoi denti in quanto provocano l’erosione dello smalto e favoriscono la crescita dei batteri. L’attività di prevenzione comincia quindi a tavola: una dieta corretta affiancata a una attenta e accurata igiene orale, ti permette di prevenire non solo le carie ma anche le più complesse malattie paradontali. È bene ricordarsi che ci sono alimenti da evitare ed altri che, invece, possono aiutarti a mantenere sano il tuo sorriso e la tua estetica dentale. Tutti quei prodotti che contengono zuccheri o che sono molto acidi hanno un impatto negativo sulla tua salute orale, al contrario, altri hanno un effetto positivo e sfavoriscono il nascere della carie e non corrodono le superfici dei tuoi denti.
Ma cerchiamo di capire meglio quali sono i cibi migliori per la salute orale e quali invece devi consumare con una bassa frequenza e attenzione.

Cibi Cariogeni – i peggiori nemici per la nostra salute orale

Salute oraleCome agrumi, cereali, bevande dolci, caramelle, cioccolata, marmellata. Sono cibi ricchi di zuccheri semplici e molto acidi. Si tratta dunque di alimenti che hanno un impatto negativo sulla tua salute orale in quanto favoriscono l’insorgenza dei batteri responsabili della carie e provocano l’erosione dello smalto che ricopre la superficie del dente. Tali cibi non vanno esclusi completamente dalla dieta ma bisogna fare attenzione alle quantità consumate, alla frequenza di consumo e al momento della giornata in cui sono consumati. A tal proposito, ti ricordiamo che è meglio assumerli in associazione con cibi protettivi, in questo modo potrai ridurre il loro potere cariogeno.

Cibi Anticariogeni – i nostri migliori alleati

Salute oraleCome il latte, i formaggi stagionati o la frutta secca. Sono tutti quei cibi che: richiedono una masticazione più consistente, durante la quale si detergono i denti e le gengive; contengono minerali preziosi per la salute gengivale e dello smalto (calcio e fluoro); ed infine favoriscono la crescita di batteri benefici nel cavo orale. Ovviamente al contrario della categoria precedente non sono acidi e hanno un contenuto di zuccheri estremamente basso. Sono quindi questi i cibi migliori per la salute orale e per tale ragione sono da prediligere in quanto contrastano la formazione della carie favorendo la crescita di batteri benefici. Andrebbero quindi consumati alla fine del pasto o come spuntini.

Cibi cariostatici

Carne, pesce, uova e verdure, sono considerati neutri. Si tratta di alimenti che anche in assenza di un’adeguata igiene orale, aiutano a proteggere i tuoi denti.

In conclusione ci sono altri piccoli accorgimenti che ti possono aiutare ad ottenere un sorriso smagliante, leggi e segui con attenzione quelli che ti proponiamo!

  • Prima di mangiare ricordati di distinguere e scegliere i cibi in base al loro potere cariogeno;
  • Bevi un bicchiere d’acqua dopo aver mangiato, questa è una buona pratica che ti aiuterà a migliorare la tua igiene orale;
  • Dopo i pasti attendi circa 20 minuti prima di lavare i denti. In questo arco di tempo infatti la saliva ha tamponato l’acidità e i batteri cariogeni iniziano ad agire in modo negativo contro il dente;
  • Privilegia i cibi che hanno un’elevata consistenza, questo cibi necessitano infatti di una vigorosa e più lunga masticazione quindi non producono la fermentazione acida;
  • Ricordati di fare visite di controllo periodiche dal dentista, in particolare è importante fare lo sbiancamento dei denti almeno una volta all’anno;
  • Quando non puoi lavarti i denti, è meglio prediligere alimenti anticariogeni in modo da sfruttarne le loro proprietà meccaniche. La masticazione di tali alimenti favorisce infatti la produzione di saliva che contribuisce alla detersione, in aggiunta tali cibi tamponano l’acidità della bocca e favoriscono la crescita di quei batteri che contrastano la formazione della carie.

Leave a Reply