Salute gengivale

La salute gengivale è di primaria importanza. In generale, le gengive rappresentano una parte della bocca molto importante e molto delicata, se non ricevono le cure necessarie possono essere influenzate da varie malattie.

Quali sono i principali problemi gengivali?

Tra le malattie più comuni che colpiscono le gengive possiamo ricordare la paradontite e la gengivite. Questi tipi di malattie colpiscono principalmente gli adulti e se non trattate possono portare alla perdita dei denti. Altro problema comune è la recensione gengivale, questa può essere causata dall’abitudine di masticare tabacco, da uno scorretto spazzolamento dei denti, piercing e altre malattie tra cui le due sopracitate.

Alcuni trattamenti odontoiatrici come, per esempio, lo sbiancamento dei denti, possono far sanguinare le gengive. Ciò è normale ma se il problema persiste è consigliato rivolgersi al proprio dentista. L’applicazione di faccette estetiche, invece, non causa generalmente alcun problema alle gengive.

Cosa possiamo fare per mantenere le nostre gengive sane?

Per mantenere una buona estetica dentale, ma soprattutto la salute delle gengive, oltre ai principi di corretta igiene orale, è consigliato adottare una dieta sana ed equilibrata.

Nell’articolo precedente abbiamo parlato di quali sono gli alimenti migliori per la nostra salute orale, qui, invece, vi suggeriremo quali sono i cibi più sani e consigliati per la nostra salute gengivale.

I cinque alimenti migliori per la nostra salute gengivale

MirtilliSalute gengivale

I mirtilli sono tra i frutti più indicati per mantenere le nostre gengive sane. Questo perché contengono polifenori antiossidanti e oltre a molta proantocianidine. I mirtilli sono ottimi alimenti che possono agire nella prevenzione delle malattie paradontali e anche altri problemi di salute generale.

Kiwi

Altro frutto ideale per mantenere le gengive in buono stato. Hanno un elevato contenuto di vitamina C che aiuta a rigenerare il collagene dei tessuti paradontali migliorando la funzione dei globuli bianchi nel sangue, contrastando le infezioni.

Alimenti ad alto contenuto di grassi insaturi

L’olio di pesce azzurro è un alimento importante per il mantenimento e lo sviluppo delle ossa. Diverse ricerche a tal proposito, affermano che sono adatti per la prevenzione delle malattie paradontali e quindi ottimi per la nostra salute gengivale.

Cipolla

Le cipolle hanno proprietà antibatteriche molto potenti soprattutto se mangiate crude. Contengono, infatti, una sostanza a base di zolfo che è in grado di distruggere i batteri presenti nel cavo orale e che sono causa di carie e problemi gengivali. Possiamo cercare di rendere la cipolla più gradevole inserendola in altri cibi come per esempio le insalate o, se proprio non riusciamo a sopportare il sapore della cipolla cruda, va bene anche la sua variante cotta.

Tè verde

Questa è una delle bevande più sane che possiamo trovare oggi. Ha livelli altissimi di antiossidanti, siccome è composta da catechine, sostanze che proteggono le gengive e i denti. Gli studi hanno dimostrato che le catechine hanno un potere antiossidante, superiore a quasi 100 volte quello della vitamina C.Salute gengivale

 

Leave a Reply